Cos'è una Chiesa Battista?

 

Storicamente, i battisti sono stati caratterizzati dai loro principi fondati nelle Sacre Scritture (la Bibbia). E, nel corso dei secoli, si sono distinti per aver difeso i seguenti principi:

 

* L’accettazione delle Sacre Scritture (la Bibbia) come unica regola di fede e condotta;

* Il concetto di chiesa come comunità locale democratica e autonoma, formata da persone rigenerate e battezzate biblicamente.

* La separazione tra Chiesa e Stato;

* Assoluta libertà di coscienza;

* Responsabilità individuale davanti a Dio;

* L’autenticità e l'apostolicità delle chiese.

 

I battisti non praticano il battesimo dei neonati perché capiscono che il neonato non ha coscienza del peccato, fede e salvezza. Questa posizione, così come quella di ricevere solo persone convertite biblicamente nelle loro chiese, è ben fondata nei Vangeli e in altri libri del Nuovo Testamento.

Noi crediamo

 

6 punti fondamentali sulla nostra fede:

Gesù, Bibbia, Spirito Santo, Salvezza, L'individuo, Modello familiare.

 

1. Cristo come il Signore

 

La fonte suprema dell'autorità è il Signore Gesù Cristo. La Sua sovranità emana dalla divinità eterna e dal potere - In quanto figlio unigenito del Dio Supremo - dalla Sua redenzione vicaria e risurrezione vittoriosa. La sua autorità è l'espressione dell'amore giusto, della saggezza infinita e della santità divina, e si applica alla totalità della vita. Da ciò derivano l'integrità dello scopo cristiano, il potere della dedizione cristiana, la motivazione della lealtà cristiana. Richiede obbedienza ai comandamenti di Cristo, dedizione al suo servizio, fedeltà al suo regno e massima devozione alla sua persona, come il Signore vivente.

La fonte suprema dell'autorità è il Signore Gesù Cristo e l'intera sfera della vita è soggetta alla Sua sovranità.

 

2. Le Scritture

 

La Bibbia parla con autorità perché è la parola di Dio. È la regola suprema della fede e della pratica perché è una testimonianza fedele e ispirata degli atti meravigliosi di Dio attraverso la rivelazione di Se Stesso e la redenzione, che si riflettono nella vita, negli insegnamenti e nell'opera salvifica di Gesù Cristo. Le Scritture rivelano la mente di Cristo e insegnano il significato del suo dominio. Nella sua singolare e unica rivelazione della volontà divina per l'umanità, la Bibbia è l'autorità finale che attira le persone a Cristo e le guida in tutte le questioni della fede cristiana e del dovere morale. L'individuo deve accettare la responsabilità di studiare la Bibbia, con una mente aperta e un atteggiamento riverente, cercando il significato del suo messaggio attraverso la ricerca e la preghiera, guidando la vita sotto la sua disciplina e istruzione.

La Bibbia come rivelazione ispirata della volontà divina, adempiuta e completata nella vita e negli insegnamenti di Gesù Cristo, è la nostra regola di fede e pratica autorizzata.

 

3. Lo Spirito Santo

 

Lo Spirito Santo è la presenza attiva di Dio nel mondo e, in particolare, nell'esperienza umana. È Dio che rivela la sua persona e volontà all'uomo. Lo Spirito, quindi, è la voce dell'autorità divina. È lo Spirito di Cristo e la Sua autorità è la volontà di Cristo. Poiché le Scritture sono il prodotto di uomini che, ispirati dallo Spirito, hanno parlato per Dio, la verità della Bibbia esprime la volontà dello Spirito, intesa dall'illuminazione della stessa. Convince gli uomini del peccato, della giustizia e del giudizio, rendendo così efficace la salvezza individuale attraverso l'opera salvifica di Cristo. Attira i fedeli alla fede e all'obbedienza e produce così nella sua vita i frutti della santità e dell'amore.

Lo spirito cerca di realizzare la volontà e lo scopo divini tra gli uomini. Dà ai cristiani potere e autorità per l'opera del regno e santifica e preserva i redenti, a lode di Cristo; richiede una sottomissione libera e dinamica all'autorità di Cristo e un'obbedienza creativa e fedele alla parola di Dio.

Lo Spirito Santo è Dio stesso che rivela la sua persona e volontà agli uomini. Quindi interpreta e conferma la voce dell'autorità divina.

 

 4. Salvezza per Grazia

 

La grazia è il misericordioso provvedimento di Dio per la condizione dell'uomo perduto. L'uomo nel suo stato naturale è egoista e orgoglioso; è schiavo di Satana e spiritualmente morto nelle trasgressioni e nei peccati. A causa della sua natura peccaminosa, l'uomo non può salvare se stesso. Ma Dio ha un atteggiamento benevolo verso tutti, nonostante la corruzione morale e la ribellione. La salvezza non è il risultato dei meriti umani, ma emana dallo scopo e dall'iniziativa divini. Non viene attraverso la mediazione sacramentale o la formazione morale, ma come risultato della misericordia e del potere divini. La salvezza dal peccato è il dono di Dio tramite Gesù Cristo, condizionato solo dal pentimento verso Dio, dalla fede in Gesù Cristo e dall'abbandono incondizionato a Lui come Signore.

La salvezza è per Grazia, attraverso la fede, mette l'individuo in unione vitale e trasformante con Cristo, ed è caratterizzata da una vita di santità e buone opere. La stessa grazia, attraverso la quale una persona raggiunge la salvezza, dà certezza e certezza del perdono continuo di Dio e del suo aiuto nella vita cristiana.

La salvezza è un dono di Dio attraverso Gesù Cristo, condizionata solo dalla fede in Cristo e dall'abbandono alla Divina Sovranità.

 

5. L’individuo

 

La Bibbia rivela che ogni essere umano è creato a immagine di Dio; è unico, prezioso e insostituibile. Creato per essere razionale, ogni persona è moralmente responsabile verso Dio e verso gli altri. L'uomo come individuo è distinto da tutte le altre persone. Come persona, è unito agli altri nel flusso della vita, perché nessuno vive o muore da solo.La Bibbia rivela che Cristo è morto per tutti gli uomini. Il fatto che l'uomo sia creato a immagine di Dio e di Cristo che muore per salvarlo è la fonte della dignità e del valore umani. Ha il diritto, concesso da Dio, di essere riconosciuto e accettato come individuo senza distinzione di razza, colore, credo o cultura; essere una parte rispettabile della comunità; per avere la piena opportunità di raggiungere il proprio potenziale. Ogni individuo è stato creato a immagine di Dio e quindi merita rispetto e considerazione come persona di infinito valore e dignità.L'individuo, perché creato ad immagine di Dio, diventa responsabile delle sue scelte morali e religiose. È competente, sotto la guida dello Spirito Santo, a formulare la propria risposta alla chiamata divina al vangelo di Cristo, alla comunione con Dio, a crescere nella grazia e nella conoscenza di nostro Signore.Ogni persona è competente e responsabile verso Dio, nelle proprie decisioni e questioni morali e religiose.

 

6. Modello Familiare

 

La famiglia è sempre stata e continuerà ad essere un progetto di Dio e crediamo che sia uno strumento per comunicare le risposte che la nostra generazione cerca per conoscere il Dio vivente e vero. La famiglia stabilita da Dio è eterosessuale, di un uomo e di una donna; monogamo (un uomo e una donna); indissolubile (per la vita solo la morte deve sciogliere l'unione matrimoniale).

Ma noi crediamo nella concezione del Creatore. La Sacra Bibbia ci presenta la creazione di esseri umani in due sessi: "l'uomo e la donna li hanno creati" (Genesi 1:27). E questa creazione era pensata per il matrimonio, espresso come compagnia, unione sessuale e procreazione (Genesi 2: 23-25). La famiglia esiste sulla Terra per glorificare Dio!

La nostra società sta vivendo un'imposizione di nuovi concetti di genere e famiglia. Un'ideologia che dice che nessuno nasce maschio o femmina, ma che è costruito - è una grande bugia, che difende il diritto di ogni individuo di determinare ciò che è legittimo per lui. Questo indottrinamento ha raggiunto le scuole, confrontandosi con il diritto dei genitori di guidare e simbolizzare i propri figli in base al sesso di nascita. Queste tendenze e questi modelli omoaffettivi sono contrari alla Parola di Dio!

Gli argomenti ideologici di genere (omosessualismo), non sono adatti e non trovano supporto presentati nei testi biblici..

 

 

Comprendiamo che il Vangelo e i suoi principi sono superiori alla cultura e alle mode odierne.

IMG_6241.JPG.jpg

Il nostro  Pastore

Il nostro Ministero Pastorale nella città di Mantova - Italia è caratterizzato dalla Proclamazione del Vangelo & Pastorato Multietnico; oltre all'impegno nelle aree Ministeriali della Chiesa per meglio servire e coinvolgersi nel contesto locale.

 

In questi anni come Pastore Battista e Psicologo Clinico Generale sotto la guida dello Spirito Santo abbiamo superato collettivamente le grandi crisi della condizioni umana; curando le ferite e recuperando le persone, per la crescita della nostra Chiesa e la espansione del regno di Dio.